Omaggio a Violeta Parra e un’appello per i fratelli del Chiapas

Il 2017 è il centenario della nascita e il cinquantenario della scomparsa della cantautrice cilena Violeta Parra (San Carlos, 4 ottobre 1917 – Santiago del Cile, 5 febbraio 1967).

Per ricordare la donna che ha cantato l’amore, l’infanzia e i diritti umani il Centro Culturale e Sociale Casale Potere Rosa e l’Ass. Culturale Nuovi Orizzonti Latini vi invita SABATO 16 DICEMBRE alla proiezione del documentario “Violeta Chilensis”.

Violeta Chilensis
Dir. Luis R. Vera; Cile, 83’ – V.O. Spagnolo, Sott. Italiano.

“Violeta Chilensis” è l’unico documentario sulla breve e proficua vita di Violeta Parra. Il documentario mostra immagini e suoni fondamentali della breve vita della cantante cilena, con l’obiettivo di farla conoscere ad un pubblico più ampio. Ci sono immagini in cui canta, balla, tesse, dipinge e parla del suo lavoro. Ci sono testimonianze della sua famiglia, dei suoi amici, grandi artisti e personaggi della sua epoca. I principali scenari del film sono quelli del suo ambiente: i deserti, le valli, le città, le montagne e il mare del Cile, così come quelli del resto del mondo che lei visitò: Parigi, Roma, Ginevra, Buenos Aires e La Paz, scenari che segneranno l’opera e il destino di questa grande artista.

Pensando a Violeta abbiamo deciso di dare anche voce alle vittime dei terribili terremoti del 7 e 19 settembre 2017 in Messico che, oltre le numerose perdite di vite umane, hanno provocato la distruzione di moltissime case, scuole, ospedali in tutto il Paese. Vorremmo poter dare un sostegno ai nostri fratelli del Chiapas in questo momento così difficile.

Per una questione di trasparenza, abbiamo deciso di appoggiare l’Associazione FISANIM (https://www.fisanim.org) presieduta dall’attrice Ofelia Medina (celebre interprete di Frida Kalho in “Frida, Naturaleza Viva”), impegnata nella difesa dei diritti umani e nella lotta alla povertà, all’inquinamento, alle guerre.

Il Vostro sostegno non ha intermediari, potete contribuire direttamente tramite il sito di FISANIM (www.fisanim.org/donativos).